La pitiriasi rosea, nota anche come pitiriasi rosea di Gilbert, dal nome del suo scopritore (Camille-Melchior Gibert) è una dermatosi benigna, che in alcuni casi può infliggere un disagio notevole. Solitamente, inizia con una singola lesione o “macchia” (detta “madre“), seguita in 1 o 2 settimane da un insorgere di altre macchie su tutto il corpo per la durata di circa 6 settimane.

Segni e Sintomi.

I sintomi che questa malattia può presentare sono i seguenti:

  • Un’infezione del tratto respiratorio superiore può precedere tutti gli altri sintomi in circa il 69% dei pazienti.
  • Una singola macchia ovale, da 2 a 10 cm di diametro, appare di solito sull’addome. Di tanto in tanto, la macchia può apparire in una posizione “nascosta” (sotto l’ascella, per esempio) e non essere notata immediatamente. Questa macchia “madre” può alle volte apparire come un insieme di piccole macchie ovali, ed essere scambiata per acne. In alcuni casi (rari) non si presenta affatto.
  • 7-14 giorni dopo la manifestazione della macchia principale, tante macchie di colore rosa o rosso e di forma ovale appaiono sul torso. Le macchie ovali più numerose in generale si diffondono sull’addome, seguendo le arcate costali in una caratteristica distribuzione ad “albero di Natale”. Alcuni giorni dopo alcune macchie circolari possono apparire sulla schiena e sul collo. E’ raro che le lesioni si formino sul viso, ma possono comparire sulle guance o all’attaccatura dei capelli.
  • Circa un quarto delle persone affette da pitiriasi rosea soffrono di prurito sintomatico che può andare da lieve a grave intensità. (Un prurito moderato dovuto alla eccessiva secchezza della pelle è molto più comune, soprattutto se viene utilizzato del sapone per pulire le zone colpite). Il prurito è spesso non localizzato in un unico punto, e la situazione peggiora se si “gratta” le zone pruriginose. Questo prurito tende a svanire con lo sviluppo di questa dermatosi e di solito non dura per l’intero corso della malattia.
  • L’eruzione cutanea può essere accompagnato da una febbricola, mal di testa, nausea e stanchezza. In questi casi i normali farmaci da banco possono aiutare a gestire questi imprevisti.

Cause.

Le cause che scatenano l’insorgere della pitiriasi rosa non sono certe, ma i test clinici e le reazioni immunologiche suggeriscono un’infezione virale come possibile causa principale.

Inoltre, l’HHV-7 (Herpesvirus umano 7) potrebbe avere un fattore determinante nell’evolvere della malattia, trovandosi frequentemente in individui sani, per cui il suo ruolo eziologico è tuttora controverso. Questo virus è molto diffuso dato che quasi tutti gli individui lo contraggono nella prima infanzia e come tutti gli herpes virus, può rimanere latente per anni e riattivarsi eventualmente in seguito alla depressione del sistema immunitario.

Diagnosi.

La diagnosi viene effettuata in ambito clinico (ambulatorio medico).

Se la diagnosi è in dubbio, possono essere effettuati dei test per escludere malattie con simili progressi come la tigna, la psoriasi guttata, l’eczema (dermatite) nummulare o discoide, eruzioni cutanee da farmaci, o altri esantemi virali, in particolare la sifilide secondaria.

Una biopsia effettuata sulle lesioni mostrerà eritrociti (globuli rossi) travasati all’interno delle papille dermiche e cellule non ben cheratinizzate all’interno del derma.

Trattamento.

Nessun trattamento è in genere necessario.

Antistaminici orali o steroidi topici (creme a base di cortisone o suoi derivati) possono essere utilizzati per diminuire il prurito.

Anche se gli steroidi forniscono sollievo dal prurito, e migliorano l’aspetto dell’eruzione cutanea, il nuovo derma che si forma dopo il decorso della malattia richiede più tempo per abbinare il suo colore alla pelle circostante.

Mentre nessuna cicatrice è associata alla pitiriasi, prurito e graffi sono assolutamente da evitare.

E’ possibile che il grattarsi può far peggiorare il prurito e un ciclo di prurito-grattamento può sviluppare graffi. Evitare quindi ogni tipo di “sfregamento” sulla parte della pelle coperta dalle macchie.

Sostanze irritanti, come saponi profumati, acqua calda, lana, tessuti sintetici devono essere evitati.

Un sapone idratante (come quelli a base di latte di capra) a pH leggermente acido può essere utilizzato per detergere la pelle e qualsiasi crema idratante può aiutare ad evitare una eccessiva secchezza della pelle. Una lozione di calamina può essere lenitiva per la pelle e ridurre il prurito. Al posto dei saponi si potrebbero utilizzare degli emulsionanti che sono più delicati sulla pelle, eliminando la necessità del sapone stesso.
La luce solare diretta fa che le lesioni spariscano più rapidamente. Secondo questo principio, un trattamento medico con luce ultravioletta può essere utilizzato per accelerare il decorso della malattia, anche se non ci sono prove scientifiche che questo faccia diminuire il prurito o meno (che di per sé è il problema principale della pitiriasi). La terapia a raggi UV è più vantaggiosa se effettuata nella prima settimana dell’insorgere dell’eruzione cutanea.

Prognosi.

Nella maggior parte dei pazienti, la malattia dura solo qualche settimana; in alcuni casi può durare più a lungo (fino a sei mesi). La malattia si risolve completamente senza effetti a lungo termine. Circa il 2% dei pazienti ha delle ricadute.

Epidemiologia.

Si stima che la malattia colpisca lo 0,13% degli uomini e lo 0,14% delle donne.

Più comunemente si verifica tra soggetti di età compresa tra i 10 e 35 anni, soprattutto in primavera.

Non è contagiosa, anche se ci sono state segnalazioni di piccole “epidemie” in basi militari, scuole e palestre.





124 commenti a “La Pitiriasi Rosea di Gilbert”

  1. LOLLO

    HO 48 ANNI, PURTROPPO E’ GIA’ LA SECONDA VOLTA CHE MI BECCO QUESTA FASTIDIOSSISSIMA MALATTIA(EVIDENTEMENTE FACCIO PARTE DI QUEL 2% CHE SVILUPPA DELLE RECIDIVE (che fortuna!!!!!!!!)).QUESTA VOLTA E’ INIZIATA CON INO STRANO MAL DI GOLA DOPO CIRCA 1 SETTIMANA ECCO COMPARIRE ALL’ADDOME LA CHIAZZA MADRE E VIA VIA LE ALTRE PIU’ PICCOLE. IL PRURITO E LE DESQUAMAZIONI SONO VERAMENTE INSOPPORTABILI CON TUUTTA LA TERAPIA IN CORSO .ADESSO SONO ALLA QUARTA SETTIMANA DI SINTOMI E SE DURA QUANTO LA PRIMA VOLTA DOVRO’ SOPPORTARLA PER ALTRI 2 MESETTI.AUGURATEMI IN BOCCA AL LUPO GRAZIE.

    Rispondi
    • matteo

      mi chiamo Matteo ho 50 anni ho incontrato questo virus da 2 settimane voglio sapere e possibile da quando ho queste macchie per tutto il tronco ho il fiatone, mi sento stanco,e ho difficolta a fare l AM……E

      Rispondi
    • Arturo

      Salve. Ho 23 anni e non sono sicuro che sia questa ma avevo una macchia tipo ovale rosa sul petto da un anno e oggi mi sono accorto rasandomi il petto che le macchie ora ne sono 4 e la prima e diventata più grande, sapete se ci sono creme o medicine per curare ? Grazie mille

      Rispondi
      • claudio

        solitamente non dura un anno quindi magari un controllo da un dermatologo sarebbe meglio. Ha delle recidive ma quando viene può durare un paio di mesi al massimo. Nessuna medicina, sole e creme emolliente. Io uso il bipantenol che si usa per i tatuaggi

        Rispondi
  2. elena variopinto

    salve a tutti ,a me e’ la prima volta ke è uscita ed e’ il secondo giorno cosa dovro’ aspettarmi ankora????? ma davvero e’ fastidiosa? io nn sento prurito ancora :-(( uffffffffffffffff

    Rispondi
  3. Marina

    Salve, mi è stata diagnosticata la Pitiriasi rosea di Gilbert, sono passate 2settimane e sintomi erano quelli qui riportati, fino a ieri in cui sul braccio destro sono uscite delle bolle, come fossi ustionata, del diametro di un cm., la cosa mi spaventa molto, sembra che io stia autocombustionando!

    Rispondi
  4. Bruna

    Salve anche a me e stata riscontrata questa.malattia sono alle terza settimana e non ne posso piu con sto pruritoaiuto come crema sto usando la Saugella va bene?Aiutoooo!!!

    Rispondi
  5. Sabrina

    Salve, anch io sono alla seconda volta! Sono alla 1 settimana,e questa volta mi sono uscite delle macchie sul viso e in bocca!tutto questo dopo un fortissimo mal di gola, e un momento di grandi preoccupazioni x una separazione in famiglia.Vorrei anche dire che nel mio giardino girano una 10 di gatti randagi , perché io metto a loro da mangiare, mi chiedo se ci può essere una correlazione……….

    Rispondi
    • Domenico

      Buonasera da Domenico. Io dopo un periodo di star male sto iniziando ad avere delle bolle sul petto e sulle braccia. C’è una cura specifica invece di antistaminico?

      Rispondi
  6. sara

    Mia figlia di due anni ha questa malattia. Non ha prurito, le uscì prima la macchia madre, ma pensavo fosse un piccolo livido.
    Poi ora ha macchioline sul tutto il pancino e il dottore mi ha detto che si tratta di questo.
    Leggendo mi è venuto un dubbio. Molto raffredata e per due notti ha vomitato muchi..è correlato? Sospendo l’aereosol?
    Il dottore mi ha dato una crema e un olio doccia per non usare saponi.

    Rispondi
  7. Lal

    Ciao, anche a me l’hanno diagnosticata… Ma non vedo macchia madre, e possibile anche che ci siano irritazioni intorno alla bocca e sotto il mento? A me e iniziata ed è prevalentemente sul collo. Anche i saponi dati dal dottore all’omega3danno fastidio per cui deciso di non mettere più niente. Prendo pero antistaminico! Sono al 12 giorno dalla comparsa delle prime macchiette/bolliti e non capisco che siano!!! Ciaooo

    Rispondi
  8. patty

    Salve! Anche a me e’ venuta a farmi visita ed in piena estate ! : (……La dermatologa ha detto niente sole mi ha dato una costosa crema idratante lenitiva e un detergente ancora piu’ costosa.Voi cosa avete usato per evitare di dissanguarvi economicamente?:-P
    Ciao e buona guarigione a tutti 😉 !

    Rispondi
      • Giulia

        Ciao, mi è venuta una macchia proprio il giorno del mio compleanno sulla guancia, ho usato anche io il gentalin, ma il dottore me l’ha sconsigliato. A te è servito?

        Rispondi
    • elena

      olio doccia avena…. anche se nn ha efficacia molto ma almeno nn si seccano troppo… e cortisone in crema locoidon

      Rispondi
  9. ELISA

    Ciao a tutti, dopo una settimana che avevo bollicini sulla pancia la dottoressa mi ha dato delle creme e degli antistaminici. mi ha detto che parte dalla macchia madre che io ho sul seno e si irradia su tutto il corpo e infatti mi ha preso pancia, petto, schiena, collo, ora sta prendendo il sedere e le braccia. Non mi prude ma è fastidiosa e brutta a vedersi! cmq le mie sono più bollicine che macchie

    Rispondi
  10. Laura

    Ciao a tutti
    a me è stata diagnosticata 10gg fa, sono piena di macchie sulla pancia in particolare e poi arrivano al collo,poche sulle braccia e abbastanza su interno coscia e nella parte superiore delle gambe… Non ho o non mi sembra di avere la macchia madre… Il prurito è quasi inesistente la dottoressa mi ha detto di fare solo spugnature con l’amido ma mi sento molto a disagio con questa pelle e mi fa fastidio portare i vestiti… Non vedo miglioramenti,di media dura più di tre settimane?
    Grazie…
    Ciao

    Rispondi
  11. angelo

    ciao…
    a parte la faccia ero strapieno di punti rossi.in tutto il corpo
    tanta pazienza e tante docce…..40 giorni e’ durata.
    quando sono andato dalla dottoressa pensando di avere chissa’ che…….
    lei si e’ messa a ridere dicendo..
    Ah gilbert….100 euro x sentirmi dire….
    tranquillo va via da sola.

    Rispondi
  12. Maria Pina

    Buon giorno, io ho per la seconda volta la comparsa di questa malattia che mi dà un malessere generale, nausea, spossatezza, e un pò come avere l’influenza a parte il corpo cosparso di chiazzette rosso vivo, prurignose. La chiazza madre per ben due volte è comparsa sul decoltè. La cosa che trovo strano è che secondo mè non è attendibile solo il 2% come statistica nelle ricadute, ho letto quà che non sono la sola. Che sia una malattia che compare per difese immunitarie basse può essere attendibile, io per un’allergia ( al nichle) non posso mangiare tutto, è ovvio che ho carenze con conseguenze sul sistema immunitario. Un saluto

    Rispondi
    • ale82

      Ciao ….purtroppo seconda volta anche a me….prima chiazza madre sotto al seno sinistro e poi eruzione su pancia schiena e qualcosina sulle spalle! Inizia tutto con febbre e mal di gola poi via con l ” esplosione….spero vada via presto,ho nausea stanchezza e sintomi tipo influenza….\r\nAh Gilbert!!!! ?

      Rispondi
  13. Frenky

    Datemi il benvenuto nella squadra della pitiriasi. Ne avrei fatto volentieri a meno ma mi è toccata.sono al terzo giorno e già sono avvilito, spero ke passi prima possibile. Il medico dice circa 6 settimane. Auguri a tutti Frenky

    Rispondi
  14. Barbara

    Ciao a tutti i pitiriosi,
    anch’io ho la pitiriasi per la seconda volta, e mi sta dando dei dolori reumatici, succede anche a voi?
    Ciao Barbara

    Rispondi
      • angela

        salve a tutti,leggendo mi sto sempre più convincendo di fare parte del vostro club. Io la macchia madre ce l’ho su (ho vergogna anche a scriverlo) una parte delle piccole labbra, le altre vanno via via su natica destra e giù per il retro coscia. Vi lascio immaginare il fastidio unito al pizzicore nella parte intima, dolore nel retro coscia. Tutto è cominciato la settimana scorsa e se penso che poi arriverà anche il prurito! Ho timore ad andare dal medico, stanotte non sono riuscita a riposare perché temevo o meglio temo qualcosa di peggio. Sono giù di morale ho il cuore a mille. Scusatemi….

        Rispondi
  15. mariadomenica

    ciao a tutti,
    ci sono anche io nel “gruppo dei fortunati”… la macchia madre è comparsa a maggio,ma solo a fine agosto mi sono comparse pure su collo, seno, fianchi; stasera ne ho trovata una anche sulla palpebra.
    la dermatologa mi ha detto che durerà un pò di più perchè inizialmente è stata trattata come micosi,e questo l’ha fortificata; il prurito non è costante, ma quando arriva (soprattutto la sera) è davvero fastidioso. spero di lasciare presto questo blog… in bocca al lupo
    ps
    ho sempre sofferto di herpes labiale: tra maggio e agosto ho avuto uno sfogo allucinante, mi sono riempita le labbra sia all’esterno che all’ interno.

    Rispondi
  16. Maria Pina

    Ciao Barbara, confermo anch’io dolori reumatici e spossatezza. Dopo un mese dalla comparsa della prima chiazza ( madre)oltre ad avere il corpo cosparso di chiazze pruriginose e infiammate mi sono buttata sul cortisone, non ce la facevo più….sono al terzo giorno di terapia, sto scalando questa e và molto meglio, le chiazze si sono schiarite, non ho prurito se non quando mi alzo al mattino, ma passa quasi subito. Spero, dopo che ho letto che non avrei dovuto perchè rischiavo di esacerbare la situazione oramai sono dentro, e sembra funzionare!!!…Spero questa volta sia risolutiva perchè anch’io è la seconda volta in un anno!…

    Rispondi
  17. Claudia

    Ciao a tutti anche io purtroppo ho la pitiriasi rosea…inizialmente pensavo fosse la tigna e per due settimane ho utilizzato una crema per micosi poi ho notato che non cera nessun miglioramento e ho smesso.. alla fine mi hanno diagnosticato la pitiriasi rosa.. ma adesso sono 3 mesi che ho le macchie e sembra che non hanno la minima intenzione ad andarsene considerando che me ne spuntano sempre di nuove sulla pancia!!! 🙁 lo so che non è niente di grave ma a parte il prurito che è piuttosto fastidioso, ho rinunciato ad andare in piscina e adesso che ce il compleanno del mio moroso voleva andare alle terme ma ci ho rinunciato per non parlare in palestra nello spogliatoio mi cambio di nascosto perché anche se ho 6 macchie e non molto grandi con il sudore o con l’acqua diventano un po’ più rosse e ho notato che mi guardano un po’ come se fossi una lebbrosa probabilmente pensano che ho dei funghi e hanno l’asia che attacco qualcosa.. Però tutta questa situazione è tutt’alto che piacevole..

    Rispondi
    • miria

      ciao anche io ho queste macchie fastidiose soprattutto sul petto possibile che non ci sia una cura efficace per curarla?

      Rispondi
  18. val

    Salve ho avuto la macchia madre in piena guancia un mese fa ..e adesso ho le piccole sparse per viso tronco e arti.. è davvero antiestetica..cmq a voi la hanno diagnosticata..io dopo aver pagato le visite mi sono presa un gran spavento perchè 2 dermatolohi non sapevano cosa fosse.. si salvi chi può meno male chr con internet ho risolto…..cmq le piccole sn venute ieri con un maldigola..non so se sn correlati.. quanto ci vuole a far si che passino?

    Rispondi
  19. Stefy

    Ciao a tutti, a me l’hanno diagnosticata proprio oggi dato che qualche giorno fa mi è venuta fuori la macchia madre sotto l’ombelico e dopo poco (e tutt’ora) mi sto riempiendo sulla pancia, sul seno e nella schiena, inoltre ne ho qualcuno sulle braccia e 2/3 sulle gambe…io per ora non ho prurito però sono davvero anti-estetiche e il medico mi ha detto che ne compariranno altri e mi durerà per circa un mese.
    Mi ha consigliato una crema a base di cortisone, però non so a cosa può essere dovuto.
    Qualcuno sa le cause????

    Rispondi
  20. Angela

    Salve a tutti…Ho 42 anni e anch’io ho preso per la seconda volta questo strazio. La prima volta avevo 25 anni. Circa due settimane ho notato una chiazza grande nella zona del basso ventre che mi dava un prurito fastidiosissimo. Ma nonostante mi fosse già successo non ho pensato ad una ricaduta.
    Ieri mattina al risveglio ho notato che avevo tutta la pancia piena di piccoli figlioletti e tendono ad aumentare. Il dottore mi ha consigliato solo una crema antistaminica, ma leggendo su internet ho visto che sarebbe necessaria anche una terapia antibiotica…che mi consigliate?

    Rispondi
  21. giovanna

    Salve a tutti.Io soffro di Pitiriasi da quando avevo 8 anni e ne ho 34..Ovviamente e per mia fortuna la malattia non si é manifestata tutti gli anni di fila, ma comunque rimane sempre estremamente fastidiosa.La maggior parte delle volte le chiazze si sono formate sugli arti inferiori ed anche adesso dalla caviglia all’inguine ne ho contate circa 10. Evitate di usare saponi aggressivi,profumi e creme, e credetemi che guarirete piú in fretta.Anni fa un dermatologo mi aveva prescritto delle pillole e un detergente..risultato?Le chiazze si sono ingrandite e irritate e apparivano come in rilievo rispetto a prima.Ho cambiato dermatologo e il mio attuale conferma che è meglio EVITARE l’uso di qualsiasi crema o detergente..addirittura bisognerebbe evitare di bagnare troppo le parti colpite.Spero di esservi stata utile..io convivo con questa malattia da moltissimi anni ma seguendo questi piccoli accorgimenti non soffro più come un tempo.Buona guarigione a tutti!

    Rispondi
    • Rache

      Ciao, caspita sei proprio sfortunata ed io ho paura di essere sulla tua strada… Mi avevano diagnosticato la pitiriasi a fine novembre e mi è durata un mesetto con un prurito insostenibile… pensavo di essere al sicuro ma mercoledì scorso mi sono vista una macchia rosa sulla pancia ed ho pensato subito che fosse la macchia madre quindi sto mettendo lo zinco che mi aveva prescritto il dermatologo e la chiazza si sta seccando però stanno iniziando ad arrivare le altre ?? non è passato nemmeno un mese e mi è ricomparsa… Sono veramente avvilita perché non sapendo da cosa sia scaturita non so a cosa stare attenta sinceramente. Adesso sto prendendo delle capsule naturali per le difese immunitarie. Mi fosse venuta dopo un anno ok ma dopo un mese no cavolo!!!!

      Rispondi
    • Nicoletta

      Ciao, una domanda… Ma neanche creme idratanti? Io ce l’ho da due settimane e mi lavo con detergenti a PH acido e metto crema idratante per evitare che si secchi e se mi prude molto metto talco mentolato…. Va bene o no secondo te?

      Rispondi
  22. tiziana

    Salve a tutti ieri la dottoressa mi ha diagnosticato la Pitiriasi anche se devo ancora andare dal dermatologo.
    Che creme usate voi il Canesten va bene? O meglio il Pevaril come mi ha consigliato amica infermiera? O c’e’ di megli?
    Un grazie in anticipo.

    Rispondi
    • benny

      Ciao. Anche io macchie rosse, alcune leggermente secche e squamate, poco prurito. NON usare creme x micosi. Non è un fungo. Passa da sola. Idrata il giusto, se prude tanto senti il medico, potrebbe darti una crema cortisonica x lenire…

      Rispondi
  23. Isa

    buongiorno a tutti,
    anche io nel club!!!qualche settimana fa mi è comparsa la prima macchia ma non ho fatto molto caso quando poi circa una decina di gg fa sono iniziate a spuntare tante chiazze rosse in rilievo sul collo, petto, pancia, e schiena (anche la parte laterale di congiunzione tra pancia e schiena è piena di chiazze) ho iniziato a preoccuparmi visto che sono reduce da una dermatite da stress con rosacea (guarita qualche mese fa). Prima della comparsa della prima chiazza pensadoci ho avuto mal di testa pe rcirca 8 gg di fila, ma soffrendo di emicrania non ho dato peso (per me è normale avere mal di testa anch eper diversi gg di seguito). Le chiazze sono di piccole dimensioni (qualche millimetro di diametro) altre invece sono di circa 1cm/1,5cm e mi causano un fastidioso prurito, ma cerco di restire. Le prime chiazze iniziano ora a diventare leggermente bianche e a desquamarsi.
    Se penso che non ho mai avuto nulla in trent’anni della mia vita e nell’ultimo anno mi sono presa di tutto oramai ci rido (quasi) su..Lo stress fa brutti scherzi!!! Ho seguito anche una terapia antibiotica a causa di una ciste che mi è stata tolta per 11gg (2 comp. al gg) di cui i primi 5gg di Amoxicillina (2g al gg),proprio nello stesso periodo in cui ho visto che le chiazze si moltiplicavano a macchia d’olio,pensate ci possa essere una relazione?
    Ora spero solo non insorgano più altre chiazze e quelle presenti inizino a scomparire..Oltre hai consigli che ho letto (niente docce calde o saponi aggressivi ecc) c’è qualcuno che avevndola già avuto si sente di consigliare qualcosa? Voglio evitare di rpendere medicine inutili..
    grazie a tutti

    Rispondi
  24. Dora

    Ciao a tutti!
    Da 2 settimane anche io mi sono beccata
    questa malattia non ce la faccio più, quanto
    prurito ho soprattutto la sera.
    Io ancora non ho capito la causa di questa malattia.
    Grazie a tutti!

    Rispondi
  25. Monica

    Salve a tutti. Poco più di un mese fa mi sono comparse le prime macchie sulle gambe ma pensavo fosse una specie di irritazione. Vedendo che non passavano, ho cominciato a guardarmi più attentamente e ho notato che ne avevo molte sull’addome e una un po piu grande su un lato. Successivamente ho avuto prurito e pensavamo fosse orticaria e visto che non ho avuto molto tempo per andare dal dottore a causa di impegni universitari e della sua presenza non assidua (pensando anche che fosse un’allergia), gli è stata spiegata per telefono e mi è stato dato il cortisone. Inizialmente avevo anche dei problemi di respirazione ma pensavamo fosse dovuto ad altro. Quindi, mi è stata diagnosticata un’orticaria che poteva essere comparsa per stress o per allergia alimentare o ho cominciato ad assumere il cortisone. Ma più giorni passavano più peggiorava e cosi mi sono fatta visitare personalmente e il medico ha parlato di Pitiriasi rosea di gibert e cosi ho cominciato a documentarmi. Il cortisone che ho assunto per 5 giorni sicuramente ha peggiorato tutto, e infatti mi sento molto a disagio. Ma ho qualche perplessità sulle cause. Qualcuno potrebbe darmi delucidazioni? Grazie

    Rispondi
  26. Laura

    Ciao a tutti.
    Da circa un mese ho il naso rosso, poi ho avuto un orzaiolo, poi occhio, labbro e polso gonfi, poi occhi rossi lacrimanti, bollicine in testa, da una settimana delle chiazze rosacee sul corpo che danno prurito.
    Il medico mi ha detto che è orticaria ma dalle foto viste su internet mi pare più pitiriasi.
    Inoltre dopo che prendo l’antistaminico mi brucia tutta la lingua e la gola. Qualche esperienza simile?
    Ho chiamato il dermatologo ma si prende un botto e le liste negli ospedali lunghissime. Grazie.

    Rispondi
  27. ilbestio

    Ciao, ho foruncoli piu’ che macchie rosse; sono stato dal dermatologo che mi ha diagnosticato…….sta rosea di gilbert.
    Sono ormai quasi 4 mesi che non vedo alcun miglioramento! Vabbe’….passera’. Mi ha detto che non occorre nessun farmaco! Vabbe’….passera’.
    A riciao a tutti.

    Rispondi
  28. Sergio

    Mi è venuta da circa un mese. Una macchia grande sul petto e altre sparse sull’addome, le braccia e sulla parte alta delle gambe. Il dermatologo che l’ha diagnosticata non mi ha prescritto nessun farmaco o medicamento affermando che si risolverà da sola in 6 – 8 settimane. Fortunatamente non ho prurito.

    Rispondi
  29. rolando

    Salve anche a me è comparsa la macchia madre sulla scapola sx di circa 2 cm, all’inizio non ci avevo fatto caso poi dopo un po’ di giorni sono comparse molte macchioline rosse sul tronco molte di più sulla parte sinistra sotto la macchia madre e un po’ di meno nella dx. pochissime davanti e sulle braccia e collo non sono pruriginose ed al centro c’è una parte più bianca e un po’ squamosa, il dottore mi ha detto di non fare niente e che i due tre mesi passa.
    La macchia madre mi è comparsa dopo le feste di Natale passate tranquille, solo tanti baci e abbracci ed in effetti ho avuto, dopo un po’ di tempo, due tre giorni di stanchezza tipo influenza senza febbre con comparsa della macchia madre, reputo che mi sono preso qualche virus che mi ha abbassato le difese.

    Rispondi
  30. romolo

    Salve anche a me è successo più o meno la stessa cosa ,dopo le foste di natale verso il 5-7 gennaio ho notato i primi arrossamenti sulle braccia ma al momento non gli ho dato molta importanza poi facendo la doccia mi sono accorto che stavano aumentando dopo un ispezione di tutto il corpo ho trovato lei LA TERRIBILE MADRE DI TUTTI QUEI FIGLIOLACCI si è posizionata in un punto strategico per lei alla fine della spina dorsale più o meno al coccige cosa che se non la cerchi non la vedi ,(FURBA èè)
    IL DERMATOLOGO A DATO LE STESSE RISPOSTE 40/ 60 GIORNI DI PRESENZA poi dovrebbe sparire da se ,non ho nessun sintomo ne prurito solo il fastidio di vederla , meno male che non è estate se no sai che disagio , vai a spiegare alle persone che è come una influenza virale ,,,, va be speriamo che il mio scritto sia utile anche voi almeno per condividere questo disagio grazie

    Rispondi
    • franca

      ti ringrazio , mi hai dato un po’ di coraggio dicendomi che passerà perché sono 2 mesi e la pitiriasi è ancora qui. a me è venuto anche uno sfogo in testa con delle croste e non so se è la stessa cosa, cercherò di informarmi meglio ciao

      Rispondi
  31. Alis

    Salve a tutti/e. Anche a me è toccata la pitiriasi rosea di Gilbert. Sono alla seconda settimana, e il dermatologo mi ha detto che non ha mai visto una cosa simile, dato che sono totalmente ricoperta di bolle dalla testa ai piedi. Il dermatologo mi ha dato del cortisone in crema da mettere 2 volte al giorno alternato ad una crema idratante dell’Aveeno. Comunque sia io la notte non riesco a dormire dal prurito. Sapete darmi qualche consiglio? Una crema anti-prurito? Grazie 1000

    Rispondi
  32. angel

    Salve a tutti/e. Ho preso la pitiriasi rosea di Gilbert da circa 20 giorni e sono già avvilita.
    Ho 45 anni ed è la prima volta che mi viene (spera anche l’ultima).
    Ho iniziato con bruciore alla gola che poi era andato via. Poi nausea e mal di testa.
    Ho vista la chiazza madre sulla spala e dopo due settimane ho iniziato con questa fioritura che mi ha colpita sull’addome e sulla schiena in prevalenza. qualche puntino rosso sulle gambe e qualche chiazza anche all’inguine.
    Sto prendendo un antistaminico per evitare il prurito. Il problema è il disagio…in palestra mi spoglio in sordina e nel privato non ne parliamo.
    Quanto dura di solito?
    Lascia segni?
    Io ho il terrore che mi rovini la pelle…
    Un abbraccio a tutti

    Rispondi
    • benny

      Ma no… non lascia segni. Si può stare tranquilli. Pazienza e relax. Magari un po di sole, che può aiutare. Non troppo…

      Rispondi
    • Federica

      Ciao Angel,
      io ho contratto la pitiriai rosea un mese e mezzo fa…l’avevo già avuta a 24 anni, adesso ne ho 44 ( come te!). Lo so che ti vergogni perché anche per me è stato così..ma, credimi, tra circa 2 settimane le macchie saranno solo un ricordo! Il dermatologo mi ha dato da applicare, dopo appunto 20 giorni, il flubason ( cortisone) pomata ( da spalmare per 5 sere soltanto) per accelerare l’essicazione. Fallo anche tu, vedrai come si seccano le macchie. Io adesso sono completamente guarita e non ho tracce….
      Dai, non preoccuparti. Spalmati la pomata e vedrai il risultato entro pochi giorni!!!!
      Un salutone.

      Rispondi
  33. LisaCa

    Da ciò che leggo qui sembra meno comune e rara di quanto sembri!
    Da venerdì scorso anche io sono stata colpita da questa malattia. Nei due giorni prima della comparsa mi sentivo molto stanca ed avevo un dolore reumatico alla spalla.
    Inizialmente sembrava tigna ed ho messo un po’ di pevaril, ma non vedendo la solita forma ed accorgendomi che erano MOLTO NUMEROSE rispetto alle due o tre macchiette della tigna, mi sono preoccupata ed ho smesso immediatamente. La dottoressa mi ha prospettato un’intossicazione alimentare e mi ha prescritto la visita dermatologica. Per fortuna, nella mia città, ci sono i poliambulatori convenzionati e ho speso solo 20 euro per la visita, senza dover attendere un solo giorno! 🙂 Il dottore l’ha riconsciuta subito e mi ha prescritto delle medicine (una da sciogliere sotto la lingua e l’altra per uso topico), che non ho ancora comprato.
    Le macchie di varia grandezza si estendono dal collo al torace e sulla schiena (dove le avevo notate per la prima volta). Il prurito è tollerabile, forse un po’ “pizzicoso”. La stessa sensazione del morbillo ma più leggero… Spero che passi entro i tre mesi…Perchè ciò che leggo qui non è molto incoraggiante…Alla pelle non ho mai avuto nulla del genere, nemmeno quando mia figlia ha preso la tigna da un gattino malato. Incredibile! Più mi avvicino ai 40 e più il mio corpo cede alle malattie! :)))

    Rispondi
  34. Angela

    Concordo con lisa, da quello che leggo non è proprio rarissima.
    Dal canto mio, ancora non so se sia pitiriasi o altro, in quanto il dermatologo mi ha dato appuntamento a lunedì. Ma da quello che leggo, non mi pare ci siano molti dubbi.
    Qualche settimana fa, ho notato una macchiolina sulla pancia, ma non c’ho fatto caso, visto che soffro di intolleranze alimentari ed, essendo in un periodo di forte stress, ho un po’(tanto) sgarrato con la dieta.
    Poi, 3 giorni fa, ho avuto un fortissimo mal di gola, seguito da sintomi influenzali, come raffreddore e dolori ovunque, senza febbre.
    Tornata prima da lavoro, ho preso una tachipirina, nera come mai, perché pensavo fosse la 4 ricaduta dell’influenza nel giro di 4 mesi, e mi sono messa a letto.
    La notte ho iniziato a vedere che alla prima macchia, se ne erano aggiunte altre due che mi davano prurito.
    E il giorno dopo, me ne sono trovate altre su tutta la pancia ed il petto. E ad oggi, si sono aggiunte sulla schiena e 2 o 3 vicino il collo.
    Sinceramente, all’inizio pensavo a qualcosa tipo malattia esantematica o funghi, ma leggendo sia la sintomatologia, che l’insorgenza non trovo differenze a quello che ho avuto io.
    Ora, aspetto il verdetto del dermatologo, sperando di non avere sorprese, ma leggendo le vostre esperienze, per quanto lunghe e difficili, mi sono un po’ rassicurata. Almeno non ho nulla di strano o particolare.
    Specie se è il virus dell’herpes, per il periodo che sto avendo, immagino sia il minimo…
    Grazie a tutti per quello che scrivete. Siete stati di grande aiuto.
    PS: Visto che con le mie diverse allergie non posso usare neanche un po’ di borotalco mentolato, non c’è qualcosa, oltre l’antistaminico, per alleviare un po’ il prurito? Si accentua specie quando sono a letto. Dovendo andare a lavoro, vorrei dormire un po’, almeno intanto che attendo la cura del dermatologo che non m’ha potuto dire nulla per telefono che andava di fretta. Grazie ancora.

    Rispondi
    • LisaCa

      Si, Angela! Credo che sia proprio la stessa cosa…Io sono alla seconda settimana. Il prurito non è molto…Ma la pelle pizzica… Inizio a sentirmi un po’ un’appestata.
      A me non ha preso con mal di gola, ma con un fastidioso dolore muscolare alla spalla. La cosa brutta è che mi è arrivato al collo e devi vedere che schifezza! Per fortuna c’è ancora freddo ed uso i maglioncini in cotone a collo alto…Uffff!!! E’ una malattia scocciante. Tanti auguri di pronta guarigione!!!!

      Rispondi
  35. Angela

    Anche se molto in ritardo, confermo la diagnosi… è lei! La pitiriasi. E’ stato tremendo in questo periodo. Il prurito è stato atroce, mi sentivo con i dolori muscolari, anche se erano pochi, ma andando a lavoro è stata tosta tutte le mattine e la cosa più antipatica è che inizialmente ha fatto uno sfogo su tutto il busto, avanti e dietro, poi s’è calmato, ma dopo un po’ m’è uscito, anche se poco, sul collo, braccia e le piegature dietro le ginocchia.
    E’ una noia mortale, ma piano piano sta scemando.
    Il dottore m’ha detto che più veloce è lo sfogo, più veloce sarà la scomparsa. Lo spero, anche perché a maggio ho la ferma intenzione di andare a mare appena ci sarà caldo. Ma combinata in questo modo, potrei far scappare tutti XD

    Rispondi
  36. Rudka

    Salve a tutti, io sono alla terza settimana e ho visto che pian piano le macchie cominciano ad essere più chiare… non avevo mai il prurito.. per fortuna. Ma che spavento!!! Prima pensavano che fosse un allergia alimentare, mi hanno dato il cortisone per 5 gg, non andava via quindi una visita dermatologica urgente e mi hanno diagnosticato questa malattia. Che terrore però! Abbiamo prenotato le vacanze al Mar Rosso e la mia paura più grande era dover rinunciare al viaggio e perdere dei soldi, ma la dottoressa ha detto che posso espormi al sole e per la data di partenza dovrei essere a posto…
    La cosa più brutta è che non sai cosa hai e stai sempre con l’ansia! Spero di non essere recidiva… Auguroni a tutti e buona guarigione

    Rispondi
  37. Angela

    Tranquilla, anzi, dicono che il sole aiuti. Forse le seccherà prima, non saprei. Cmq a me, ormai è quasi un mese e mi stanno rimanendo solo macchie sotto pelle sembra. Anche se ce ne sono delle nuove, ma sono poche. Spero spariscano il prima possibile, anche perché inizia a far caldo per i maglioni a collo alto…
    Intanto dò un in bocca al lupo a tutti.
    Però mi sorge un dubbio. Ma questa malattia esce specialmente sotto stress? O è solo un fattore di influenze e antibiotici ripetuti?

    Rispondi
    • Rudka

      La dermatologa mi ha chiesto se ho fatto mal di gola o l’influenza, io ho risposto di no. Ma basta essere a contatto con le persone che sono influenzate. Poi però mi ha chiesto se qualcuno in famiglia ha delle allergie ai polini o senusiti etc. Visto che mia mamma ha questo problema ma io no ma la dottoressa ha detto che si vede che comunque sono predisposta a questo tipo di allergie quindi avrebbero potuto causare la pitiriasi. Angela, in bocca al lupo, a me le macchie sono sparite quasi del tutto quindi per Pasqua posso partire………..

      Rispondi
    • Aria

      Hai saputo altro Angela? Io non ho avuto influenze particolari e non prendo antibiotici per mia scelta (e faccio bene visto che mesi fa una persona fidata che lavora per una ditta farmaucetica mi ha detto che raramente fanno degli esperimenti mettendo negli antibiotici virus per fare ammalare la gente cosi’ poi da vendergli altri medicinali!!) Pero’ quest anno ho avuto file interminabili di sternuti, non mi sono fatta vedere ma immagino sia stata allergia a qualcosa, gia’ di mio soffro un pochino di sinusite! Il mal di gola seguito da tosse secca e poi da catarro mi e’ venuto 1 settimana fa,mentre la macchia rosa di 4cm mi e’ venuta 3 settimane fa. Prima della macchia ho preso uno strappo muscolare alla schiena sollevando 70chili. Ora ho anche altre macchie rosa, non ho capito da che e’ dovuta, non ero stressata piu’ del solito, ho mangiato le stesse cose, non e’ iniziata col mal di gola.. chissa’ se e’ dovuta a problemi di allergie varie o problemi polmonari o dall intestino visto che ho sempre mal di pancia.. bah

      Rispondi
  38. irma

    salve a tt io sono stata colpita dalla pitiriasi rosea di gilbert e i sintomi sono uguali a quelli che avete voi ma sono 3 mesi che combatto. il mio dermatologo mi ha dato delle medicine da sciogliere sotto la lingua,una compressa orale, del cortisone che nn ho mai preso xchè da 16 mg….. e una crema da mettere sopra ma risultati niente si attenua e poi ricompaiono come andrà a finire?se qualcuno lo sa mi faccia sapere xchè ho letto che può durare fino a 6 mesi .

    Rispondi
    • LisaCa

      Ormai è passata da tempo. Mi è durata circa unmese e non ha lasciato alcunsegno. Non ho preso assolutamente nulla perchè il prurito non era così esagerato.
      Ora è tutto a posto! Passa e non te ne ricordi quasi più!

      Rispondi
  39. Marti

    Salve a tutti, ho 26 anni e ho avuto per la prima volta la pitiriasi 6 anni fa, quest’anno dopo anni e’ tornata a farmi visita in maniera molto più aggressiva, ho la chiazza madre sul fianco e tutte bolle su petto schiena pancia fino ad arrivare al collo, un po meno sulle braccia e arti inferiori. Solo una notte ho sofferto con il prurito ma ho applicato una crema al cortisone ed e’ passato.Ho notato comunque che mi è tornata proprio nello stesso periodo della prima volta, nel cambio di stagione, ma anche in periodi dove stress e preoccupazioni familiari si sono fatti sentire più del dovuto. La dottoressa mi ha dato un integratore di vitamine e nient’altro.

    Rispondi
    • LisaCa

      Ma infatti viene nei periodi di forte stress. Probabilmente è lo sfogo del nostro organismo. Lasciamogli fare il suo corso…ed andrà tutto bene.
      Auguri di pronta guarigione!

      Rispondi
  40. Federica

    Buongiorno a tutti,
    dunque per la 2^ volta ( dopo ben vent’anni…adesso ne ho 44!!!) ho contratto la pitiriasi rosea!! Sono un po’ demoralizzata perché questa specie di “peste bubbonica” so che mi durerà a lungo come quando l’avevo contratta a 24 anni; solo che allora il periodo era invernale e quindi potevo stare coperta!! Beh, mi tocca rassegnarmi…non c’è altro da fare.
    Non spaventatevi se vi sembra che le “patacche” non scompaiano mai…è normale. La malattia puà durare 2-3 mesi ( come nel mio caso!!). Ecco, vi chiedo gentilmente se siete a conoscenza del fatto che io possa prendere il sole al mare tra 1 mese (l’eruzione è comparsa circa 1 mese fa) per accelerare l’essicazione o peggioro la situazione. Grazie mille. Attendo vostre risposte!!!!

    Rispondi
  41. Cry

    Ciao a tutti!!!! Anch’io nel club da 1 settimana…e le macchie stanno aumentando sempre più su pancia, schiena e torace. é la prima volta che mi viene. Spero vivamente che passi prima delle 6 settimane fatidiche, ma ho il sentore che andrà per le lunghe.. Buona guarigione a tutti! Armiamoci di pazienza! :))

    Rispondi
  42. Francesca

    Ciao a tutti, la prima volta che mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea è stata 2 anni fa, e mi è passata nel giro di due mesi circa. Ora è ritornata, non sono ancora andata dal dermatologo ma credo sia proprio lei, classica chiazza madre, le chiazze più piccole e un leggero mal di gola.. Sono un pò preoccupata perchè su internet c’è scritto che solo nel 2% delle persone è recidiva. Come mai è ritornata? mi devo preoccupare di avere qualche brutta malattia che mi abbassa le difese immunitarie? io sono un pò tanto ipocondriaca e sta cosa mi sta facendo agitare. Ho prenotato la visita ma dovrò aspettare fino a giugno, intanto sono già alla terza settimana e le macchie sono più chiare e alcune si sono già seccate. Inoltre io soffro di allergie al polline e questo è il periodo più terribile x me, potrebbe centrare qualcosa? Qualcuno mi tranquillizza?? Grazie 🙁

    Rispondi
    • Aria

      ciao, tanti anni fa ho avuto una macchietta minuscola sulla pancia ma poi e’ andata via da sola. Quest anno in primavera mi sono trovata per la prima volta in vita mia a fare tantissimissimi sternuti,anche 10 di fila, mi sentivo la testa pesante. Sono anche allergica al nichel come ha scritto un’altra ragazza piu’ in alto (ma io solo da contatto, le cose con il nichel le mangio,nn so se siano causa dei miei frequenti mal di pancia). In breve un giorno mi sono trovata una macchia rosa sul braccio in alto, 4x3cm! Se si guarda bene alla luce si vede che la pelle e’ come se fosse secca in quel punto, sopra ho anche 2 piccoli angiomi. Non ricordo se prima o dopo mi e’ venuto anche il colpo della strega dovuto a uno sforzo eccessivo. Ora a distanza di 3-4 settimane ho entrambe, mi sento stanca, ho la febbretta a 37 fissa, dolori alla schiena, gli sternuti sono meno frequenti di prima. Da 3 giorni mi sono venute altre 2 macchie piu’ piccine su pancia e lato del sedere-fianco. Oggi una sull’avambraccio dall’altro lato. Mi sembra quindi che non sono la sola che ha avuto problemi di nichel-sternuti(allergie?)-dolori ai reni/muscolari-spossatezza-febbretta. aggiungo che a 8 anni mi venne la tigna stando spesso a contatto con un gattino randagio. Qualcuno mi puo’ dire se ha avuto gli stessi problemi cosi’ cerchiamo di risalire alla fonte di questa malattia?

      Rispondi
  43. Angela

    Buona domenica a tutti. Finalmente ho il computer per potervi rispondere dopo un periodo di fermo.
    Allora in breve, anche a me il tutto è durato un paio di mesi e l’andamento della malattia è sembrata in tutto e per tutto come quello di una malattia esantematica, ma senza febbre.
    Cosa dirvi, io sono guarita completamente e, anche se avevo paura che mi rimanessero macchie o cicatrici, non m’è rimasto nulla per fortuna. Leggo però che molte sono preoccupate che possa essere dovuta a qualche malattia dovuta a deficit immunitari o roba del genere. Io vorrei dirvi quello che mi ha detto il dermatologo che mi ha tranquillizzato tantissimo.
    Allora, in pratica, questa maledetta pitiriasi non è altro che una reazione del nostro organismo.
    Testuali parole del dermatologo: La nostra pelle è la prima difesa che il nostro organismo ha. Questa “barriera” si tiene integra grazie all’aiuto delle nostre difese interne e dell’integrazione delle sostanze nutritive come vitamine, proteine ecc. Quando abbiamo uno sbalzo di ogni tipo, che sia un attacco allergico che curiamo con gli antistaminici (che non sono altro che sostanze che servono a rendere il sistema immunitario meno reattivo alle sostanze allergiche), che sia un raffreddore, un dolore per il quale prendiamo antinfiammatori, influenze con antibiotici o anche forti stress o piccoli stress sommati insieme, il sistema immunitario si sbalza, cioè perde il suo stato di equilibrio. Questo non significa che abbiamo qualche malattia autoimmune, ma solo che abbiamo bisogno di riequilibrarci. Se ci fate caso, si consiglia, quando si prende l’antibiotico, di prendere anche dei fermenti lattici, perché la flora batterica si scombussola e quindi possiamo beccarci la candida. Questo non significa che siamo affetti da candida, ma semplicemente che questo fungo, che vive normalmente nei nostri spazi umidi, prende il sopravvento sulla barriera della mucosa che deve quindi essere ripristinata per tornare allo stato iniziale, oltre che sconfiggere il fungo anche se temporaneamente. E questo è lo stesso principio della pitiriasi. Cioè, in qualche momento della vita e, molto probabilmente, anche per chi è predisposto perché ha la pelle più delicata o sta subendo davvero un qualche tipo di stress forte, le difese della pelle calano e batteri e virus che ci vivono sopra attaccano. Non avendo altro modo di combatterli può capitare che sulla pelle esca quest’herpes, perché alla fine è un herpes. Se ho capito bene, è il fratellino infame, ma meno diffuso, di quello della bocca. Ed infatti, quello sulla bocca, una volta preso, ci esce quando abbiamo influenze o qualche tipo di stress prolungato. Dico stress per generalizzare, cioè, oltre allo stato d’animo, intendo anche qualche stress fisico, come sforzi, malattie o raffreddamenti, fumare troppo ecc.
    Insomma, anche se è raro, una volta preso, può capitare di riprenderlo.
    Che dobbiamo fa, siamo stati un po’ sfigati.
    Spero di avervi un po’ tranquillizzato e di essermi spiegata bene, così come ha fatto il mio medico con me.
    Intanto, che io sappia, questa malattia non si cura con il cortisone. Proprio per la sua natura legata all’abbassamento immunitario. Naturalmente, non essendo medico non posso esserne certa, anche perché può essere dato per evitare altro.
    Ma personalmente il cortisone mi ha solo alleviato un po’ il prurito e null’altro.
    Non sapendo con sicurezza se effettivamente è un virus o altro, di solito si cura solo con creme lipidizzanti e saponi antimicrobici o antimicotici. Io mi sono trovata bene. Ho speso una barca di soldi, ma li ho benedetti.
    Ok, penso di aver scritto tutto. Se posso esservi utile in altro modo chiedete pure.
    Intanto in bocca al lupo a tutti e non preoccupatevi delle macchie, spariscono tutte! XD

    Rispondi
    • Antonella

      Grazie per le delucidazioni. Io ho curato la macchia madre con il Pevisone, è andata via ma in compenso mi ha lasciato una grossa macchia bianca. Credi che la pelle riacquisterà il suo colore? È questo che mi spaventa più di tutto ( in realtà sono preoccupata anche perchého molte macchie sulla schiena e sulla pancia da circa tre mesi e continuano ad aumentare! )

      Rispondi
  44. Giulietta

    La rosea é con me da 4 giorni e peggiora vistosamente…Oltre ad avere invaso il tronco e il collo, da ieri ho la pelle del viso tutta piena di chiazze!! La dermatologa mi ha vietato di truccarmi, anche se in realtà oggi ho messo una crema colorata farmaceutica e ho davvero peggiorato la situazione. La dott.ssa mi ha inoltre detto di evitare l’esposizione solare e di indossare tessuti naturali come cotone e seta esclusivamente bianchi. Sono piuttosto avvilita pensando di dover rinunziare al mare e alle vacanze…

    Rispondi
  45. Alessandra

    Mi hanno diagnosticato la Rosea 2 anni fa, all’inizio dell’estate, ora è ricomparsa, visto che ben 4 mie amiche l’hanno avuta e alcune di voi scrivono che è tornata, penso che le statistiche non siano corrette, non siamo un caso raro e non è raro che ritorni.
    I sintomi per me sono stati molti starnuti, stile allergia, ma non credo di avere allergie e sicuramente un abbassamento del sistema immunitario, perché ho la candida e problemi intestinali.
    Come la scorsa volta, non credo userò nulla perché il prurito è sopportabile.
    Per Giulietta: in molti siti c’è scritto che il sole fa bene, quindi buone vacanze.

    Rispondi
  46. RITA

    Salve a tutti anch’io purtroppo convivo da ben 2 mesi e mezzo con questa malattia ,Sono piena davanti e sui fianchi , naturalmente uso olio deterdente e crema x non seccare troppo la pelle. Non ho purito ma le macchie sono abbastanza grandi ,sopratuttosotto sotto il seno. Devo rinunciare alle ferie al mare con la mia famiglia, e devo mettere maglie di cotone bianche e non sintetiche.Mio marito mi dice di non leggere troppo su internet e di stare tranquilla, ma io non lo sono Speriamo bene Comunque niente sole e nemmeno sotto l’ombrellone peccato —-

    Rispondi
  47. Cristina

    Ciao a tutti! Ho una domanda per voi: ho avuto la pitiriasi a maggio ed è completamente guarita i primi di luglio. é stato veramente uno sfogo bruttissimo che ha colpito dalle coscie, al busto, fino al collo e tutto intorno al volto. La mia pelle sembrava completamente pulita e guarita così sono andata in ferie. Ho utilizzato protezione solare 50+ perchè ho la pelle sensibile, ma anche per proteggere la pelle che era appena guarita dalla pitiriasi. Mi sono abbronzata, ma la mia pelle e completamente maculata ora, mostrando un diverso colore lì dove c’erano le macchie di pitiriasi…il colorito non è per niente uniforme, ma proprio a chiazze. Dite che è una cosa di passaggio o rimangono questi segni dopo la pitiriasi? Grazie mille a chi mi sa rispondere!

    Rispondi
  48. Laura

    Ciao, ank’io ho la pitiriasi e mi trovo al 15esimo giorno..il prurito è forte anche se fortunatamente non costante, le macchie e le bollicine continuano ad aumentare ogni giorno sempre di più! il dermatologo mi ha detto solo di prendere antistaminici e usare un bagnoschiuma che ho preso in farmacia, stavo pensando per alleviare il prurito di utilizzare una crema idratante, quale mi consigliate?

    Rispondi
  49. Roberta

    Ciao a tutti! Credo di aver vinto anch’io miss simpatia pitiriasi ma avrò conferma lunedì dopo la visita dermatologica. I sintomi sono gli stessi di tutti, chiazza madre sulla schiena a livello lombare e tante belle figliolette su fianchi, addome e seno scoperte per caso da mia figlia mentre mi toglievo una t-shirt e mi ha chiesto cosa fossero le macchie! Ho subito pensato a macchie di calore oppure uno sfogo dovuto a medicine prese per un mese per il dolore di 3 costole fratturata però a distanza di 4 giorni erano ancora tutte lì al loro posto e mi sono informata….tutto coincide a parte il mal di gola e simili, ma io sono comunque sotto antistaminici per l’asma quindi forse non fa testo.
    Incominciò ad avere pizzicare e prurito e la mia preoccupazione maggiore è che tra una decina di giorni andremo al mare per un mese e non vorrei peggiorare la situazione….

    Rispondi
  50. Elisa Rebecca

    Ciao a tutti ho 18 anni e a me la chiazza madre è venuta sulla guancia sinistra, col tempo mi sono riempita il busto e ho visto altre due chiazze madri sul seno in pratica, le ho riconosciute per la loro grandezza di due tre cm circa.
    Ho un prurito fortissimo e non so quanto mi durerà! Probabilmente questa è solo la prima settimana

    Rispondi
  51. morena

    ciao a tutti…anche io a distanza di 30 anni l’ho rifatta….e questa volta che prurito!!!!! Tantissime macchie su tutto il tronco , braccia, collo, inguine….insomma un disastro!!! ormai vado avanti da 3 settimane, mi spalmo di crema mattina e sera e sembra che si stiano seccando. anche se faccio fatica a dormire dal prurito nonostante l’antistaminico!!!! Non ho ancora capito una cosa pero’…fa bene il sole/lampade o no? la dermatologa dice di no , ma a quanto pare secca prima le chiazze! speriamo finisca presto…sono stufa!

    Rispondi
  52. lina

    Salve a tutti.
    Io ormai mi sto deprimendo perché sembra non passare più! In pratica a settembre mi sono sposata, e avevo già una piccola macchia sul seno a cui non ho dato peso.. poi nel giro di qualche giorno mi sono cominciata a riempire dal collo al torace, addome, schiena, inguine, braccia,coscie, dietro le ginocchia… sul sedere! Il tutto accompagnato da un prurito atroce soprattutto di notte.. andai da un dermatologo che mi diagnosticò questa malattia seccante e disse che sarebbe passata spontaneamente e che probabilmente ero nel periodo più acuto. Solo che grattarmi la pancia in gravidanza mi faceva impazzire!! Poi però vado da un secondo il quale mi da delle creme del flubason e un olio detergente.. come x magia si seccano tutte o quasi contemporaneamente, si erano schiarite, non erano più in rilievo e squamavo a vista d’occhio!! ero felicissima perché ero alla fine del tunnel! Tutto questo accadeva circa 2 settimane fa. Poi, man mano il prurito è tornato, sta tornando sempre più aggressiva mente ma attribuito il tutto alla secchezza della pelle. Ieri mi sono accorta di avere altre macchie rosa sul petto e sotto al collo. La schiena mi prude ogni qual volta venga sfiorata. Ormai sono più di 2 mesi, sono al 7imo mese di gravidanza e sta cosa mi fa vivere male e sempre angosciata.. essendo multata poi le macchie sono scure ora, sembro leopardata e mi vergogno tanto x strada. E
    Possibile una ricaduta durante la guarigione da Pitiriasi? Sarà stata dovuta ad una depressione del sistema immunitario?se prendessi qualche fermento?
    Grazie per le risposte che spero arrivino…

    Rispondi
  53. paola

    Ciao a tutti io ho avuto la pitiriasi per la prima volta a 18 anni in forma molto forte e da quella volta si è ripresentata molte altre volte anche se mi avevano detto che una volta fatta non tornava più …
    per fortuna ogni ricaduta era più lieve della precedente ma mi sarà venuta almeno 10 volte in 20 anni.
    A settembre si è presentata una macchia madre sul polpaccio che solo adesso inizia ad andare via e oggi ho scoperto una nuova madre dietro il ginocchio, per ora senza eruzioni secondarie
    A qualcuno è successo di avere così tante ricadute???
    Per fortuna ho poco prurito ma mi sento molto affaticata come se avessi influenza e ho avuto mal di gola e raffreddore.
    Finirà mai di tornare????

    Rispondi
    • Claudio

      Io la contrassi circa venti anni fa (ne ho 50) e mi fu detto che la causa scatenante poteva essere stato il vaccino antinfluenzale che per la prima e ultima volta feci. Da allora quasi ogni anno mi riviera anche se generalente solo con la chiazza madre o al massimo 2 o 3 chiazze.

      Rispondi
  54. Francesca

    Ciao a tutti , anche io come voi ne sono stata colpita …. Proprio la sera della Vigilia 🙁 . Lo sfogo e’ sul seno e sulla pancia, ma la cosa che mi preoccupa tanto e’ che sono al settimo mese di gravidanza. Il dott ha detto di stare tranquilla che non crea problemi al bambino ma non mi do’ pace. A qualcuna di voi e’ successa la stessa cosa? Fatemi sapere grazie

    Rispondi
  55. Paolo

    Salve, effettivamente il 2% di ricadute non é attendibile, anch’io sono alla seconda volta, questa volta non prenderò niente(tanto deve fare il suo decordo minimo 3 settimane) e non sono stato neanche dal medico perché é facilmente riconoscibile, chiazza madre ovale di circa 3-4 cm sul petto ed altre chiazze e puntini di dimensioni inferiori, sul petto, schiena, braccia e interno coscia.

    Rispondi
  56. Annina

    Salve a tutti!! Anche io sono stata colpita da questa fastidiosa quanto inutile pitiriasi rosea di Gilbert.. Ho scoperto di avere diverse macchie rosa pruriginose sulla pancia proprio il primo dell’anno!!! In seguito a una doccia molto calda ho notato questi sfoghi e mi sono parecchio allarmata!! Dopo mille congetture, dopo aver pensato a una intossicazione alimentare, a uno sfogo dovuto al cibo delle feste, a un acaro della polvere, alla varicella…ho scoperto di avere la pitiriasi rosea cercando vari sintomi su internet. Chiaramente la ricerca sul web è un’arma a doppio taglio perché molti sintomi corrispondono anche a malattie ben più gravi!! Comunque per fugare ogni dubbio ho voluto la conferma dal mio medico di base che ha diagnosticato questo mio disturbo ancor prima di visitarmi, solo dalla mia descrizione. Io non avevo mai sentito parlare di questa pitiriasi, del suo decorso o dei fastidi che provoca ma ora leggo in più siti che è abbastanza diffusa.. Ma io mi chiedo, nel 2015 ancora non si sa da cosa venga causata? La tesi più accreditata é un virus, forse l’herpes virus.. Io non ho mai avuto né varicella, né mai il comune herpes labiale.. Forse questo non ha rilevanza, non so.. Ma di certo mi sembra assurdo che non si sappiano le cause e non ci sia una cura. All’inizio ho provato a lenire il fastidio con la crema Lichtena perché non avevo molto prurito e avevo questa crema già in casa, ora ho deciso di comprare in farmacia la crema antistaminica Polaramin (senza ricetta medica) perché ho pensato che, se la pitiriasi dovesse durare fino a due o più mesi, almeno passerò più dignitosamente i miei giorni invece di grattarmi come una scimmia!!! (La crema che ho citato é molto efficace!!) Il fastidio infatti è aumentato e le macchie da prima su seno, pancia e schiena bassa sono passate anche a schiena alta, sotto le ascelle, sotto le braccia!! Le mie ascelle gridano vendetta!!! Spero di essere stata utile a qualcuno, buona guarigione a tutti!!

    Rispondi
  57. morena

    Ciao a tutti, ho avuto questa cosa fastidiosa a novembre ed e’ durata fino a meta dicembre. Ora , dove avevo tutte le macchie rosse, ho delle macchie bianche tipo ” fungo” …ma e’ normale?

    Rispondi
    • Paolo

      Ciao, le macchie bianche non sono per niente normali, infatti ho avuto questa malattia per 2 volte negli ultimi 10 anni (l’ultima volta il mese scorso) ma nessuna macchia. Forse hai utilizzato qualche pomata che ha macchiato la pelle (magari andranno via con l’abbronzatura ) mentre in realtà non bisogna utilizzare niente (tranne talco mentolato e creme idratanti in caso di prurito ) ed aspettare che la malattia faccia il suo decorso . In caso non sconpaiano nei prossimi mesi consulta un dermatologo.

      Rispondi
  58. andrea

    Ragazzi, e’ la prima volta che mi prendo questa malattia,ma ci deve essere qualcosa che non va pero’!!! ho letto tutti i vari post e la pitiriasi che mi hanno diagnosticato un dottore ed un dermatologo, dovrebbe durare in media 4\6 settimane…IO SONO A 10 adesso!!!!!! e non solo non tende a scemare,ma peggiore sempre; ormai sotto le ascella ho una macchia unica estesa di circa 25\30 cm, idem sotto il petto e vicino alla macchia madre (che invece e’ l’unica ad essersi rimpicciolita); il dermatologo e il dottore ci ridono su,ma il prurito e’ insopportabile (da non dormire la notte); e ho ricevuto solo degli antistaminici da prendere (GIA’ FINITE DUE SCATOLE!!!!) e del talco mentolato da mettere sopra alle piaghe (ormai estese su torace,ascelle,petto,schiena, inguine e parte superiore delle coscie). Qualcuno conosce delle creme specifiche che possano essere comprate in farmacia senza dover riandare per l’ennesima volta dal mio dermatologo o dal dottore (che intanto ci ridono su perche dicono che non e’ niente!!!!)?

    Rispondi
    • Annina

      Ciao Andrea, io mi sono trovata molto bene con l’antistaminico in crema Polaramin, comprato in farmacia senza ricetta medica! Considera, però, che il mio prurito non era fastidiosissimo e in 15 gg la Pitiriasi è scomparsa..

      Rispondi
    • Angela

      Scusami, non sono medico, però da quello che mi ha detto il dottore, gli antistaminici non vanno bene per questa cosa. La crema al cortisone può diminuire il prurito. Ma gli antistaminici abbassano ancora di più le difese immunitarie, mentre tu dovresti ripristinarle. Comprare delle buone creme relipidanti, detergenti neutri e, strano a dirsi, dovresti lavarti il minimo indispensabile. Spero che col tempo sia passato. Ma se ancora dovesse persistere, cambia dottore. Vedi qualche altro parere. Perché può darsi anche che sia qualche altra malattia scambiata per pitiriasi.

      Rispondi
  59. morena

    si assolutamente, la mia dermatologa mi ha detto di mettere la Crema Lenitiva della Most…un po cara ( 16 euro a confezione) ma , a mio avviso miracolosa…se ne hai tante come le avevo io , spandila come se fosse una crema solare almeno 3 volte al giorno e vedrai che in una settimana /10 giorni scompaiono….

    Rispondi
  60. Anna

    Anche io come altri sono stata colpita due volte da questa infezione, a distanza di 20 anni….per quanto mi riguarda è stata fastidiosissima …. Speriamo non torni piuuuuuuuuu

    Rispondi
    • valentina

      Anna hai accusato anche tu strana stanchezza ?io ho avuto placche alla gola dopo l’uscita della macchia madre…e poi con le placche si sono intensificate tutte le altre macchioline…

      Rispondi
  61. hallamittuna

    -40 anni, maschio. Prima volta per me.
    -Chiazza madre di 3 cm comparsa circa 3 settimane fa nella piega tra pettorale e ascella sinistra, scambiata per abrasione da sfregamento durante la corsa.
    -Allergie varie.
    -Esaurimento nervoso dopo Natale con drammatica perdita di peso.
    -Prendo farmaci ansiolitici/antidepressivi.
    -Ho preso sole in mezzo all’erba poco prima della comparsa di mamma chiazza, col mio cane che passava a ungermi e ad appestarmi.
    -Madre con sistema immunitario di Michael Jackson.
    -Il prurito è insopportabile: sogno spesso di grattarmi con la carta vetrata.
    -Mi sento febbricitante e rintronato come dopo una bruciatura solare e come durante una crisi allergica: penso dipenda dal fatto che il corpo stia cercando di contrastare l’infiammazione.
    -Le chiazze si stanno seccando ma sono completamente irritato come se fossi caduto in mezzo alle ortiche (il prurito “opzionale” dipende secondo me dalla sensibilità della pelle di ognuno e dalla personale predisposizione genetica alle allergie; io divento rosso anche solo usando il bagnoschiuma dell’hotel)
    -Il mio decorso: punti rossi che diventano boffi poi chiazze rosse e frastagliate all’esterno/chiare all’interno che infine seccano esfogliando. Con comparsa in successione su: lati del busto, interno della parte superiore delle braccia, inguine, girocollo, interno coscia, schiena, pancia, petto.. ora avanbracci e retro ginocchia. Come detto sopra, il tutto accompagnato da eritema pruriginoso.

    Sembro una pizza margherita. :/

    Secondo me l’eziologia è null’altro che un insieme di sfighe soggettive concomitanti.

    Grazie Gilberto!!

    Rispondi
    • valentina

      Ciao.io ho 42 anni.recidiva dopo 8 anni!almeno credo…e in maniera peggiore.ora ho stanchezza spossatezza a seguito forse anche degli antibiotici prescritti per tonsillite acuta con placche.ma sospetto che sia tutto correlato.spero di farmi visitare presto visto che trovare un dermatologo ora è come un ago in un pagliaio….intanto dopo la macchia madre che ho da almeno un mese…negli ultimi tre giorni le altre macchioline si stanno intensificando su tutto il seno e pancia,poco gli arti

      Rispondi
  62. Chiara MP

    Buonasera,
    circa 6 anni fa mi diagnosticarono la Pitiriasi Rosea nel periodo estivo, durò circa due mesi e dopo una cura con cortisone (secondo me non risolutivo) ed un detergente delicato le varie macchiette sparirono. Due anni dopo la prima dermatosi, nel periodo estivo, mi comparse una macchietta sul polpaccio con le stesse identiche caratteristiche della pitiriasi rosea, mi allarmai ma in realtà poi sparì da sola senza evolversi. Stessa cosa successe l’anno dopo. Era come se il virus si manifestasse con una piccola chiazza madre ma non si evolvesse. Quest’anno, dopo 2 anni di “assenza”, mi è comparsa a metà avambraccio una chiazza che ho subito ricollegato alla Pitiriasi Rosea, mi è durata per UN MESE INTERO raggiungendo le dimensioni della moneta da un euro, circa una settimana fa questa macchia ha cominciato a guarire ed ho tirato un sospiro di sollievo pensando sempre al solito procedimento : ” compare ma non si evolve nelle macchie figlie”. Mi sbagliavo perchè da 4 giorni mi sono comparse macchietta sul torace, una sulla coscia, una all’attaccatura del collo, possibile questo decorso così lento? 6 anni fa mi riempii di macchie dopo solo una settimana e ora dopo un mese e passa ho solo 6 macchiette rosa con bordi irregolari ed interno secco striato. Leggo che la recidiva non è usuale, ma davvero rientro nel 2% dei casi? Grazie molte per l’attenzione e per l’eventuale risposta.

    Rispondi
    • valentina

      io l’ho avuta nuovamente dopo anni.. la macchia madre è durata tantissimo più di un mese e mezzo senza macchie figlie..dopodichè tonsillite acuta e macchie figlie che sono ancora lì…anche se più sbiadite…

      Rispondi
  63. simonetta

    salve a tutti, anche io da una settimana ho scoperto questa simpatica malattia….ieri sono stata dal mio medico di base che me l’ha diagnosticata….pensavo fosse un’intossicazione, oppure il sudore…. un fungo….! io pero’ continuo a leggere i commenti e tutti hanno dichiarato il prurito……io non ho prurito…..il medico mi ha detto che sara’ una cosa lunga da passare e che non c’e nessun medicinale da dare. Speriamo bene!!!in bocca al lupo a tutti

    Rispondi
  64. patrizia

    a me le prime macchie sono comparse a fine aprile, e solo adesso (da circa una settimana) ho uno sfogo importante sul petto e sulle spalle. Più che prurito sento un bruciore, ma non intenso e quindi sopportabile. Quello che non mi è chiaro è se posso prendere il sole o no. se si, con che protezione, 30 è sufficiente o meglio 50?
    grazie ciao

    Rispondi
  65. Paola

    Ciao a tutti,

    a me è stata diagnosticata per la QUARTA volta proprio stamattina… E’ ora di armarsi di santa pazienza e una buona crema detergente. Per quanto mi riguarda non ci sono mai stati cortisonici o antistaminici che tenessero, ma solo tanto autontrollo per il prurito. La Pimpa è tornata. Buona fortuna a tutti voi!

    Rispondi
  66. Anna

    La mia vicenda è un po strana..
    Settimana scorsa (sabato) avevo un forte raffreddore e la domenica ho preso sciroppo alla sera..
    Giorno dopo si sono presentate queste macchiette rosse su pancia, schiena, collo e sulla parte vicino alle spalle..
    Gia da due (o piu non ricordo) settimane sulla parte alta della schiena destra avevo una piccola crosticina che con il tempo è diventata grande e di colore bianco..
    Venerdi vado dal medico, ma mi sto informando perche è la prima volta nella mia vita che mi capita.. Secondo lei puó essere questa patologia? Io sto pensando di si dai sintomi ecc, ma non saprei 🙁

    Rispondi
  67. Stefano

    Buongiorno, io ho contratto la mononucleosi a settembre e circa 3 settimane fa ho iniziato con questa brutta malattia, adesso sono arrivato al punto di essere pieno di macchie su tt il torace,
    Ma che sintomi puo dare?Io sto convivendo con stanchezza giramenti di testa, nausea e poco appetito.. Puo essere associato a questo virus?

    Rispondi
  68. Francesco

    Ragazzi la Macchia madre mi è uscita a inizio ottobre sul braccio destro… Subito dopo sono uscite le altre… Fortunamente non ne ho molte e sono presenti soprattutto sulle braccia… È possibile che alcune macchie possano uscire anche sulla pelle esterna del pene? Ne.ho avute due piccolissime che sono scomparse in pochi giorni… Volevo anche chiedervi se queste macchie a voi si squamano… Cioè.iniziano come.punto rosse che piano piano iniziano a squamarsi dal centro… A me Fortunamente nom danno prurito però dopo 2 mesi continuano a uscirmi

    Rispondi
  69. Ester

    Salve a tutti, ho 27 e sono sfortunatamente recidiva. La mia prima manifestazione è durata 3 mesi ed è coincisa con un periodo particolarmente stressante. La macchia madre comparve sul braccio e il primo medico che mi ha visitata la scambiò per tigna! Considerando che nel momento peggiore le macchie mi coprivano dal collo alle caviglie e che solo sulla coscia se ne contavano 50 immaginate come mi sentii all’epoca, coperta di un fungo!
    Stavolta la macchia madre è di nuovo sul braccio e dopo 3 settimane sono comparse poche macchioline dietro alle ginocchia ma stanno aumentando. Spero vivamente che il decorso non sia lungo e violento come la volta precedente.

    Rispondi
  70. Sebastiano

    Salve ho 24 anni e mi è stata diagnosticata la pitiriasi rosea di gilbert, più o meno è presente da 20 giorni ma negli ultimi 3 giorni ho mal di testa, è capitato pure a qualcun’altro? grazie

    Rispondi
    • Marty

      Ciao…a me è la 3 volta che viene e per la precisione la prima volta mi venne a 10 anni, la seconda a 20 ed ora che ne ho 30 mi è ricomparsa da circa una settimana, prima dell’eruzione stavo male, mal di testa, spossatezza, vomito, mi si sono gonfiati i linfonodi sotto al mento, passati i sintomi sono esplose le bollicine, sotto al seno, sull’addome, decolté, schiena, collo e ora stanno scendendo all’inguine e parti intime…

      Rispondi
  71. ANNA Maria

    Salve a me è comparsa una macchia rossa sotto l’ ascella sinistra associata a forte prurito generale e sono già a più di un mese, sto mettendo una crema al cortisone e quando finisce l’effetto si ripresenta il rossore e prurito.

    Rispondi
    • Elisa

      Ciao Anna Maria, io ho questa cavolo di pitiriasi da circa 5 mesi ma
      Ora va moooolto meglio mi è rimasta solo una macchiolina e speriamo sparisca comunque io sono andata dal dermatologo come visita privata e per questa dermatite non vi sono creme o altro ma
      Solo tanta pazienta le creme al cortisone non fanno nulla anzi peggiorano la
      Situazione l unica cosa concessa e il talco mentolato per il prurito e niente sole spero di esserti stata di aiuto
      Ciao e augurii

      Rispondi
  72. Fabrizio

    Salve, a me viene tutte le primavere da una vita… (altro che 2%)
    Siccome ho superato gli “anta” e si tratta di un virus della famiglia degli herpes magari lo Zostavax (vaccino consigliato dopo i 50) anche se e’ per il ceppo Zoster (HHV3 e non HHV7) puo’ fare qualcosa, ci vorrebbe un luminare a cui chiedere info…
    Ciao.

    Rispondi
  73. Angelo

    Salve a tutti, ho 31 anni e sono al mio primo episodio di pitiriasi. In seguito a un periodo di intenso stress (praticamente: gli ultimi 3 anni), ad aprile ho iniziato ad accusare un forte prurito allo scroto che, nonostante le ripetute applicazioni di antimicotici (inizialmente l’esame microscopico aveva rilevato tracce di funghi), non voleva passare. Da allora, è stato un vero calvario: secchezza, pelle squamata, finché – dopo una cura a base di cortisone per bocca – ecco spuntare le macchie rose, prima sull’addome e poi lungo tutto il tronco. La macchia madre, purtroppo, è apparsa sullo scroto (ho letto che solo in rari casi ciò si verifica, ma – vista la mia fortuna – mi sono beccato una forma atipica) e la zona è davvero impossibile da trattare. Lo stesso dicasi per le macchie rosa sull’addome, le braccia e le gambe: ormai sono 2 mesi che me la porto dietro e ho perso completamente le speranze. I dermatologi (così come il mio medico curante) mi hanno detto che ci vuole pazienza; che non devo sudare (quindi: addio amato sport) e stare calmo. Scusate lo sfogo ma, a volte, questo prurito è un vero calvario. 🙁

    Rispondi
  74. Rachele

    Salve a tutti…circa quattro giorni fa ho notato la comparsa si una macchia ovale nell’addome…verso la parte destra…ho qualche bollicina nell’interno coscia e sul petto…potrebbe essere questa malattia?

    Rispondi
  75. Claudia

    Buongiorno, mio papà ha contratto questa malattia. Ma a lui sono pure gonfiate le caviglie e i piedi. Vi è successo qualcosa di simile??

    Rispondi
  76. EMANUELE

    Salve ho contratto anche io questa malattia; dopo varie settimane sembrava regredire ma adesso sto peggiorando, mi si sono formate cisti interne nella zona inguinale, sono grandi e fanno male. Qualcuno di voi ha contratto gli stessi sintomi oltre alle macchie?

    Rispondi
  77. Silvia

    Siamo tantissimi ad avere questo problema!!!! La prima volta mi è stata diagnosticata una ventina di anni fa, il suo decorso è stato di un mese e più, ho avuto desquamazioni e prurito su tutto il corpo, poi tantissime altre volte ma in forma minore, qualche desquamazione soprattutto quando sono sotto stress, ed ora, l”ennesima…..ci risiamo, me ne ero quasi dimenticata!!! Mi prude tutto di nuovo, questa volta anche nausea e debolezza!!!

    Rispondi
  78. monia

    Ho avuto il piacere!! sono alle sesta settimana le macchie sono sparite tutte ma il plurito è ancora persistente!!! La mia pitiriasi si è manifestata come da manuale con malesseri influenzali, male alla gola e forte cervicale poi guartita mi è apparsa dopo 1 settimana la chiazza madre poi dopo 1 settimana i bambini hanno fatto la loro apparizione graduale, prima nel decoltè poi nella pancia,e intanto prudevano quelle sul decoltè che gradualmente se ne andavano, sul seno (il reggiseno anche se di cotone era bandito) e se ne andavano in pancia poi braccia e bassa schiena. Personalmente essendo alla mia prima esperienza l”ho trovato un virus pesante mi ha dato tanta stanchezza, pesantezza di testa difficoltà di concentrazione, verso le 5 e 6 settimana avvilita ho preso l”okitask e devo dire che mi è stato di grande aiuto anche per il plurito. Per il resto mi sono lavata con un sapone naturale e mi ungevo più volte al giorno con crema di calendula o olio di Argan poi tanto talco mentolato e abiti intimi di cotone. Per me non più giovanissima, ho 46 anni è dura spero vivamente che non mi torni!!!!

    Rispondi
  79. Eva

    Salve a tutti! Anch”io ho avuto il piacere di conoscere questa malattia rara… che mi sembra non sia proprio così, dato che oltre a leggere numerosi commenti in diversi blog anche una mia amica ha passato del tempo in compagnia della pitiriasi. A me è comparsa una macchia sotto l”ascella dx, in un primo momento pensavo fosse una reazione del deodorante con l”elastico del reggiseno (dato che mi prudeva un po”) quindi mi sono messa un po” di crema idratante e basta. La macchia appariva rossa, si vedeva che la pelle era irritata, infiammata. Dopo alcuni giorni la macchia si è ingrandita, era sempre rossa e prudeva (ma in quel punto tra reggiseno e canottiera poteva essere qualsiasi cosa). Il lunedì sera (dopo 5/6 giorni dalla comparsa della primamacchia, mi accorsi che sulla pancia ero piena di strane macchiette rosse, come punture di zanzara; pensai ad una reazione allergica di qualcosa (avevo mangiato molto formaggio i due giorni precedenti) quindi speravo che dopo qualche giorno di “disintossicazione” sarebbe passato tutto ed invece no…le macchie aumentarono sia di numero che di dimensione, il prurito non era eccessivo, le avevo sulla pancia, ai lati sotto le ascelle, alle braccia fino ai polsi (no mani), qualcuna sul collo, fianchi (davanti e dietro), parte superiore cosce…. decisamente a macchia di leopardo! A questo punto il prurito a volte era fastidioso ma sempre sopportabile, andava a momenti. Dopo qualche giorno presi un antistaminico sperando che la situazione migliorasse, ed invece no… peggiorava. A questo punto dopo una settimana dalla comparsa delle macchie sulla pancia andai dalla mia dottoressa e appena mi vide mi confermò che era pitiriasi rosea di Gibert. Mi disse che non c”era nulla da fare e aspettare da 3 settimane a 3/4 mesi e che potevo smettere di prendere l”antistaminico (il prurito era sopportabile e poi era discontinuo). Ho iniziato ad idratare la pelle con creme antiprurito (consiglio Eucerin ed Aveeno al mentolo), ho bevuto molta acqua durante tutto il giorno, ho evitato pomodori e fragole, calato i caffè durante il giorno, bevuto qualche bicchiere in meno di vino quando se ne presentava l”occasione. Devo dire che dopo 3 settimane mi è scomparso tutto: quando la macchia madre va via iniziano a sparire anche le figlie, fino ad allora le macchie possono ricomparire in posti diversi…. fortunatamente il viso difficilmente viene colpito, a me si sono fermate alle ginocchia, dietro alla schiena quasi nulla, dal seno al collo nulla, l”ultime a sparire sono state quelle all”interno dell”avambraccio sx. Le macchie sul finire tendono a screpolarsi, idratate la pelle il più possibile anche per evitare il prurito, lavatevi con saponi neutri e acqua tiepida/fredda. Io andavo anche in palestra, non ho avuto nessun problema ma lavatevi subito perché col calore la pelle si irrita e le macchie diventano più rosse. La pitiriasi non è contagiosa ma usate biancheria propria e cambiatela spesso durante le settimane che vi colpisce. Ripeto che la mia esperienza fortunatamente è durata 3 settimane, la mia amica ha patito 4 mesi.

    Rispondi
  80. chiara

    salve a tutti…ho appena scoperto che non siamo pochi ad essere colpiti da questa fastidiosa malattia e soprattutto ad avere avuto una recidiva …ho avuto la pitiriasi per la prima volta un dieci/dodici anni fa…adesso ho 31 anni ed è tornata in seguito a forte stress. un mese fa sul fianco è comparsa la macchia madre e dopo un paio di settimane tutte le macchie minori sulla pancia, sul petto, su parte della schiena,fino al collo e addirittura una sulla fronte. all inizio pensando fosse micosi ho usato il canesten sulla macchia madre poi vedendo le altre ho smesso e chiesto al medico di famiglia che mi ha prescritto un detergente ph acido e una crema idratante. la crema in effetti mi idrata parecchio (presa una atopica della bioclin) ma il detergente e il lavaggio sulle macchie le rende più rosse…mi conviene continuare con il detergente? ricordo che anni addietro il dermatologo mi prescrisse un detergente allo zinco o alluminio…ma purtroppo non ricordo quale…nel frattempo ho avuto una forte rinite allergica ed ho cominciato l antistaminico che ha ridotto il prurito…che cmq era sopportabile…a quasi un mese vedo che le macchie sono sempre uguali…come posso accellerare almeno la loro scomparsa? l esposizione al sole è consigliata o no? e le creme cortisoniche che i medici consigliano in caso di prurito (nel mio caso ovixan) effettivamente accellerano la scomparsa delle macchie? l unica che sta già squamando è quella in fronte. le altre sembrano tali e quali. un saluto a tutti.

    Rispondi
  81. luca

    Buongiorno, da circa un paio d’anni ho sul petto 7/8 macchie di circa 1 cm l’una, più o meno, simili a quelle di questa malattia. Non le ho mai fatte vedere perché non mi danno alcun sintomo e perché non sono aumentate né in numero né in dimensione. Le vedo soprattutto dopo una sudata, poi tendono a sbiadirsi con la pella asciutta. Chiedo se potrebbe trattarsi di questa malattia, secondo me le ho come dicevo da un paio d’anni, siccome le notavo dopo l’attività fisica ho dato colpa al sudore e al caldo. Resto in attesa, grazie, saluti.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *